Droga ad Aci Bonaccorsi, traffico e spaccio “a conduzione familiare”: 6 arresti

Sono 6 le persone arrestate dai carabinieri a Aci Bonaccorsi (una settima è raggiunta da obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria) nell’ambito di una operazione anti-droga denominata “Demolition” che ha messo nel mirino un sodalizio criminale, costituito principalmente da un nucleo familiare.

I soggetti sono accusati a vario titolo di associazione per delinquere, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Come già avvenuto in una similare operazione a Catania, le indagini hanno riscontrato che lo spaccio avveniva anche in presenza di bambini (nello specifico le nipotine del presunto capo dell’organizzazione).

Le indagini avrebbero appurato che la base logistica dell’organizzazione era un bar di Aci Bonaccorsi: il gruppo avrebbe esteso col tempo i propri interessi anche in altri comuni dell’hinterland del Catanese ed in particolare a Viagrande e Zafferana Etnea.

GLI ARRESTATI

SOGGETTI DESTINATARI DI MISURA CAUTELARE IN CARCERE

  • Stefano Mario Balsamo, classe 1964 (convivente di Rita Anastasi);
  • Rita Anastasi, classe 1968 (madre di Salvatore e Sonia Zagari);
  • Giuseppe Borzì, classe 1977;
  • Pietro Coco, classe 1973;
  • Vincenzo Ferro, classe 1984;
  • Salvatore Zagari, classe 1996;

SOGGETTO DESTINATARIO DI MISURA CAUTELARE DELL’OBBLIGO DI PRESENTAZIONE ALLA POLIZIA GIUDIZIARIA

  • Sonia Zagari, classe 1986.

CACCIA A MESSINA DENARO E AI SUOI FIANCHEGGIATORI

CORONAVIRUS: IL BOLLETTINO DELLA SICILIA

CENTRODESTRA: MUSUMECI INIZIA IL GIRO DI INCONTRI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI