Droga, controlli dei Carabinieri nel Ragusano: un arresto e quattro denunce

Proseguono i controlli dei Carabinieri nel territorio di Acate, Vittoria e Chiaramonte Gulfi. I militari hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino albanese per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

L’uomo, residente ad Acate da diversi anni, è stato trovato in possesso di 7 dosi già pronte di hashish e nascoste negli indumenti intimi. Inoltre aveva con se 575 euro in contanti.

A Chiaramonte Gulfi, i militari hanno deferito in stato di libertà per il reato di porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere un egiziano di 24 anni, operaio e un ragusano di 46 anni, residente a Chiaramonte Gulfi, disoccupato, poiché nel corso di un controllo alla circolazione stradale in quella Piazza San Vito sono stati sorpresi rispettivamente, con un coltello a serramanico della lunghezza di 15 cm e un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 16 cm, entrambi custoditi all’interno dei loro marsupi.

A Vittoria, i militari  hanno deferito in stato di libertà due persone per porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere. Un uomo classe 2001  è stato sorpreso dai militari dell’Arma in possesso di un coltello custodito all’interno di una borsa nascosta nella sua autovettura. Durante il medesimo servizio è stato deferito in stato di libertà anche C. S., cl. 2001, disoccupato e originario di Vittoria poiché trovato in possesso di una mazza da baseball in alluminio della lunghezza di 62 cm, nascosta sotto il sedile lato guida.

MESSINA, CLOCHARD UCCISA: FERMATO UN UOMO DI 70 ANNI

TROMBA D’ARIA A PANTELLERIA, LE FOTO DEL DISASTRO 

COVID, MORTA L’EX CONSIGLIERE COMUNALE DI PALERMO RITA VINCI 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI