Droga, spacciavano marijuana a Belmonte Mezzagno: tre persone ai domiciliari

I Carabinieri hanno sgominato una banda che spacciava droga a Belmonte Mezzagno. I militari della compagnia di Misilmeri hanno arrestato tre persone, con l’accusa di spaccio e detenzione di marijuana.

L’operazione, denominata Artemide, ha permesso agli investigatori, coordinati dalla Procura di Termini Imerese, di risalire ai presunti responsabili di una fiorente attività di spaccio nel comune palermitano. Ai tre arrestati, di età compresa fra i 24 e i 33 anni e con precedenti penali, sono stati concessi gli arresti domiciliari.

L’indagine, avviata nel novembre 2020, si è conclusa nel gennaio di quest’anno. Attraverso pedinamenti e servizi di osservazione, gli investigatori hanno documentato diversi episodi di spaccio da parte degli indagati nei confronti di ragazzi del paese. I pusher nascondevano la droga da spacciare in un immobile disabitato di Belmonte Mezzagno.

Durante le indagini i carabinieri hanno effettuato diversi riscontri, traendo nei mesi scorsi in arresto in flagranza persone e sequestrando oltre 3 chili di marijuana.

EX PROVINCE, MUSUMECI FIRMA LA PROROGA PER I COMMISSARI 

ELEZIONI REGIONALI, MICCICHÉ RILANCIA

LIPARI, SEQUESTRATE 13 TONNELLATE DI CAPPERI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI