Droga, spaccio nei locali della movida di Taormina: 26 persone arrestate / NOMI

I Carabinieri del Comando Provinciale di Messina hanno sgominato due bande che gestivano la distribuzione della droga nei locali della movida di Taormina e Giardini Naxos e nei centri urbani della valle dell’Alcantara, nel Messinese.

Sono state eseguite, infatti, ordinanze di custodia cautelare nei confronti di 26 persone accusate a vario titolo di associazione finalizzata al traffico e detenzione di droga ed estorsione. Per tredici di loro è stato disposto il carcere, per gli altri tredici i domiciliari.

Fino al lockdown, lo spaccio della droga in alcune note discoteche e locali della movida notturna taorminese, sottolineano gli investigatori, “era gestito sulla base dei consolidati accordi di spartizione delle piazze di spaccio tra i clan mafiosi Brunetto e Cintorrino, operanti nell’area di Giarre, Fiumefreddo e Calatabiano, in provincia di Catania, i quali alimentano e controllano anche il fiorente mercato della droga nelle località turistiche della riviera ionica messinese”.

Si tratta di due organizzazioni criminali che si avvalevano di numerosi giovani, tra cui anche minorenni, per lo spaccio di cocaina, hashish e marijuana e ricorrevano all’intimidazione e alla violenza per il recupero dei crediti maturati a seguito della vendita della droga.

GLI ARRESTATI 

Provvedimenti restrittivi in carcere per: Maurizio Carmelo Chisari, 52enne, Giovanni Mario Chisari, 21enne, Alfio Cicala, 35enne, Vincenzo Curia,53enne Vincenzo Verga, 46enneAlfredo Mancuso, 19enne, Andrea Pio Chisari, 18enne,  Alessandro Mario Cutrufello, 25enne, Giuseppe Raneri, 49enne, Giovanni Marco Condorelli, 29enne, Carmelo Coco, 36enne, Antonio Cacciola, 21enne.

Provvedimenti restrittivi ai domiciliari per: Tiziano Trimarchi, 38enne, Simone Raiti, 25enne, Leonardo Patanè, 25enne, Sergio Salvatore Corica, 21enne, Nicolò Scarinci, 21enne, Gianluca Russo, 23enne, Emanuele Grasso, 25enne, Paolo Monforte, 28enne, Emanuele Giordano, 22enne, Soufiane Ougas, 23enne, Carlo Di Pasquale, 20enne, Francesco Lo Presti, 23enne.

COVID, A PALERMO E PROVINCIA L’INCIDENZA SCENDE A 218

COVID IN SICILIA, UN NUOVO COMUNE IN “ZONA ROSSA”

COVID, IN SICILIA VACCINAZIONI PER OVER 60 E “FRAGILI” SENZA PRENOTAZIONE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI