É morto don Vincenzo Sorce, fondatore dell’associazione Casa Famiglia Rosetta

E’ morto a Serradifalco don Vincenzo Sorce, fondatore e presidente dell’associazione Casa Famiglia Rosetta per l’assistenza e la riabilitazione delle persone in difficoltà (che ad oggi conta complessivamente milleduecento utenti). Sorce si è spento nel sonno nella notte tra il 3 e 4 marzo, all’età di 74 anni.

Sorce era sacerdote dal 29 giugno 197o: laureato in pedagogia e teologia, ha svolto diversi incarichi tra cui quello di docente di Catechetica all’Istituto teologico pastorale “Mons. G. Guttadauro” e presso la facoltà Teologica di Sicilia, ma soprattutto ha dedicato al propria vita al volontariato e al sostegno ai più bisognosi, seguendo comunità e fondando case in Brasile e recentemente in Tanzania. Sorce era anche presidente regionale e vicepresidente nazionale dell’Aris, l’associazione che raggruppa le strutture sanitarie di matrice cattolica.

La camera ardente sarà allestita fino a mercoledì presso la parrocchia Immacolata di Serradifalco (Caltanissetta) prima del trasferimento della salma presso la sede di Casa Rosetta, in Contrada Bagno, via due Fontane. I funerali si svolgeranno nella Cattedrale di Caltanissetta giovedì 7 alle ore 16.30.

FOTO CASA FAMIGLIA ROSETTA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI