É morto il cavaliere Diego Planeta: lutto per il mondo del vino siciliano

Lutto per Menfi e per tutto il mondo della vitivinicoltura siciliana: dopo lunga malattia, è morto all’età di 80 anni il cavaliere Diego Planeta, storico Presidente di Cantine Settesoli e fondatore del marchio “Planeta”, che esporta vini in tutto il mondo e che da anni riceve premi per la qualità.

Era cittadino onorario di Menfi e dal 2004 era Cavaliere del Lavoro. I funerali saranno celebrati lunedì 21 settembre, alle 11, nella chiesa Madre di Menfi in forma privata. La camera ardente sarà allestita domani, dalle 10 alle 18, nell’atrio del palazzo comunale di Menfi (Ag), in piazza Vittorio Emanuele.

Planeta è stato a lungo presidente dell’istituto vite e vino, ma soprattutto è stato uno dei pioneri del processo di rinnovamento del settore vitivinicolo nell’Isola. A lui va attribuito il merito di avere lanciato oltre 40 anni fa la cultura del vino in Sicilia.

Tra i primi messaggi di cordoglio anche quello istituzionale dell’assessore regionale per l’Agricoltura, Edy Bandiera: “Poliedrico, cosmopolita e visionario nei suoi interessi e nelle sue passioni, ci lascia uno dei padri fondatori del vino siciliano. Da Presidente dell’Istituto regionale Vite e Vino il Cavaliere Planeta, ebbe l’intuizione di avvalersi della professionalità di Giacomo Tachis e insieme crearono le condizioni per rinnovare totalmente la viticoltura siciliana, dandogli un respiro internazionale Cavaliere del Lavoro e uomo di rara cultura ha accresciuto enormemente la qualità del vino in Sicilia, cambiando il modo di vedere l’agricoltura e il vino in Sicilia. Un onore per tutti gli abitanti di quest’Isola, ha creato le condizioni perché le nuove generazioni tornassero all’agricoltura”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI