È morto il prefetto Vittorio Piraneo: aveva 91 anni, fu Commissario dello Stato

È morto a Catania, all’età di 91 anni, Vittorio Piraneo, prefetto della Repubblica. Nominato prefetto a Enna nel 1984, resse poi la sede di Trapani sino al 1991, quando venne nominato Commissario dello Stato, ruolo che ha esaltato e incarnato con spirito di leale collaborazione nell’interlocuzione con l’Ars anche nella stagione delle riforme culminata con la legge sulla elezione diretta del sindaco.

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, dichiara in merito: “La vita intera dedicata al servizio dello Stato, la passione – coltivata fino alla fine – per il Diritto e la Cultura, l’amore per la famiglia e per la sua Isola, sempre nel cuore. Il prefetto Vittorio Piraneo lascia una eredità significativa per le Istituzioni della nostra regione. Nella riconoscenza per il suo operato, desidero porgere ai familiari il cordoglio mio e del governo regionale“.

Piraneo lascia la moglie Maria Stella, i figli Giusy e Antonello, da tre anni direttore de “La Sicilia”. I funerali saranno celebrati giorno 13 settembre alle ore 16,30, in Cattedrale a Catania.

CATANIA, DUE SOLDATESSE DI SIGONELLA MORTE IN UN INCIDENTE

STATO DI CALAMITÀ PER PANTELLERIA

COVID, POSSIBILE OBBLIGO VACCINALE PER ALCUNE CATEGORIE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI