scuola

Edilizia scolastica, dalla Regione due milioni a convitti ed educandati statali in Sicilia

Due milioni di euro destinati, “per la prima volta esclusivamente”, ai convitti e gli educandati statali aventi sede in Sicilia. Li ha stanziati, si legge in una nota, l’Assessorato regionale all’Istruzione e Formazione professionale.

Le risorse, provenienti dal Po Fesr 2014/2020, sono indirizzate alla realizzazione di interventi di ristrutturazione, adeguamento funzionale, messa in sicurezza e riqualificazione di impianti, locali scolastici e spazi esterni di aggregazione ed è incluso anche l’eventuale l’acquisto di arredi.

Convitti ed educandati statali potranno presentare istanza di finanziamento a partire dalle ore 9 del 25 marzo – e fino alle 18 dell’8 aprile – tramite la piattaforma Pei messa a disposizione dalla Regione Siciliana.

“Oltre a garantire la sicurezza degli edifici, lo stanziamento si propone la principale finalità di realizzare interventi atti a garantire maggiore funzionalità e ogni comfort necessario a ragazzi e ragazze che vivono continuativamente in queste strutture”, spiega l’assessore Roberto Lagalla.

RIFIUTI A PALERMO, INAUGURATO IL SESTO CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA A PIAZZA JOHN LENNON

CORTE DEI CONTI, PIÙ CONTROLLI IN OTTICA PNRR. LO PRESTI: “VERIFICHE PER LIMITARE GLI SPERPERI”

CHINNICI (AVANTI INSIEME): “LETTA E CONTE DOVREBBERO CHIEDERE SCUSA A FRANCO MICELI”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI