Elezioni, inneggiava ad Hitler e Putin: Calogero Pisano (FdI) sospeso da ogni incarico

Calogero Pisano, coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia ad Agrigento e candidato alle prossime elezioni, è stato sospeso “con effetto immediato” da tutti gli incarichi nel partito guidato da Giorgia Meloni

L’uomo avrebbe inneggiato a Hitler, oltre che esprimere parole di sostegno per Vladimir Putin. “Calogero Pisano – si legge in una nota di FdI – è sospeso con effetto immediato da Fratelli d’Italia. E’ sollevato da ogni incarico di partito, a partire da quello di coordinatore provinciale di Agrigento e di componente della Direzione nazionale”.

“Da questo momento in poi Pisano non rappresenta più FdI ad ogni livello e a lui viene inibito anche l’utilizzo del simbolo. E’ deferito al collegio di garanzia del partito per ogni ulteriore decisione”.

Il vicesegretario del Pd Giuseppe Provenzano aveva già denunciato le posizioni di Pisano a favore di Hitler e Putin.

“In seguito alla sospensione con effetto immediato di Calogero Pisano e all’inibizione all’utilizzo del simbolo, Fratelli d’Italia ha provveduto a nominare come commissario della provincia di Agrigento il coordinatore regionale della Sicilia Occidentale, Giampiero Cannella”. Lo comunica in una nota Fratelli d’Italia.

PD IN SICILIA, POLEMICA CRACOLICI: “MORTIFICATA LA DIGNITÀ DEL PARTITO. DAL 26 SI CAMBIA”

PALERMO, SI TORNA A SEPPELLIRE AL CIMITERO DEI ROTOLI. LAGALLA: “SEGNALE IMPORTANTE ALLA CITTÀ”

PALERMO, MORTA ASIA NICOSIA: LA 12ENNE È STATA INVESTITA MENTRE GIOCAVA CON LE AMICHE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI