Cimitero dei Rotoli a Palermo, firmata l’ordinanza: “Trasferire le salme a Sant’Orsola”

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e l’assessore Antonino Sala, al fine di fronteggiare l’emergenza cimiteriale da tempo perdurante in città, hanno firmato oggi un’ordinanza con la quale si dispone l’adozione di ulteriori misure orientate a prevenire i rischi igienico-sanitari mediante una immediata e consistente diminuzione delle salme a deposito.

“Tra le varie misure, – si legge in una nota – il provvedimento ordina agli Uffici preposti di definire entro 5 giorni dall’adozione del provvedimento l’accordo con la Federazione Nazionale Imprese Onoranze Funebri, al fine di assicurare l’immediato trasporto delle salme a deposito dal Cimitero dei Rotoli al Cimitero di Santo Spirito, nei casi in cui i familiari hanno espresso il relativo consenso secondo le modalità di cui al protocollo di intesa”.

La presente ordinanza ha validità sino alla data del 31 gennaio 2022. Qualora se ne ravvisasse la necessità, al fine di superare l’attuale emergenza cimiteriale, nel documento si fa espressa riserva di adottare ulteriori provvedimenti.

“Ho firmato l’ordinanza che fa seguito a precedenti ordinanze che hanno posto le premesse per affrontare in modo organico le tante criticità – dichiara il sindaco Orlando -. L’ordinanza attuale rende immediatamente operative alcune proposte che sono state condivise nel corso del dibattito in Consiglio comunale. Ho, altresì, dato disposizione di predisporre proposte di delibere di competenza del Consiglio comunale che ha espresso disponibilità alla conseguente approvazione e di redigere un cronoprogramma aggiornato di ulteriori interventi”.

“L’ordinanza – afferma l‘assessore Sala – è un ulteriore passo in avanti nella gestione di una situazione divenuta critica, ma che stiamo affrontando con l’attenzione che merita. Con l’ordinanza mettiamo subito in atto alcune misure illustrate al Consiglio comunale che ci consentiranno di far diminuire il numero delle salme in attesa e stiamo facendo ulteriori valutazioni su altri provvedimenti che sono allo studio degli uffici. Al contempo, continua l’opera di pulizia e manutenzione del cimitero dei Rotoli, così da renderlo uno spazio decoroso per chi commemora chi non c’è più. Rinnoviamo l’invito alle famiglie a usufruire della convenzione con Sant’Orsola e a valutare il ricorso alla cremazione che può avvenire attualmente in modo totalmente gratuito”.

SICILIA IN ZONA GIALLA DAL 30 AGOSTO: É UFFICIALE

SICILIA IN ZONA GIALLA, COSA CAMBIA DAL 30 AGOSTO

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 27 AGOSTO 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 27 AGOSTO 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI