Energia, nasce Ape Sicilia: nuova piattaforma per le certificazioni degli immobili

Sarà presentato dalla Regione Siciliana e da Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) giovedì 8 luglio alle 11, durante un webinar con tutti gli esperti di settore, il sistema informativo Ape Sicilia (Ape-R 21), la nuova piattaforma per la trasmissione degli Attestati di prestazione energetica riguardanti tutti gli immobili, pubblici e privati.

Il sistema (raggiungibile all’indirizzo https://apesicilia.enea.it) è stato realizzato nell’ambito del progetto Es-Pa “Energia e sostenibilità per la Pubblica amministrazione”, finanziato dal programma Pon Governance e Capacità istituzionale 2014-2020, dedicato al miglioramento della governance multilivello e della capacità amministrativa e tecnica delle pubbliche amministrazioni nei programmi di investimento pubblico. Durante l’incontro con la stampa e gli addetti ai lavori, saranno illustrate le procedure di accreditamento dei soggetti certificatori e le modalità di trasmissione on-line degli Ape al Catasto energetico regionale, unica modalità consentita ai fini del rispetto della normativa vigente in materia.

“Informatizzazione delle procedure, semplificazione, sviluppo – sottolinea l’assessore Baglieri – sono i principali strumenti per garantire la trasparenza e l’efficienza dell’azione della pubblica amministrazione a vantaggio della collettività. Esprimo grande soddisfazione per questo importante progetto che consente di realizzare percorsi virtuosi nell’ottica dell’innovazione nel settore pubblico”.

LA SCHEDA TECNICA

Il sistema informativo Ape-R Sicilia rientra nella linea di attività del progetto Es-Pa dedicata allo sviluppo e all’applicazione del Catasto energetico unico regionale degli edifici e degli impianti. La Regione Siciliana è stata individuata come regione pilota. Ape Sicilia rappresenta il primo modulo operativo messo a disposizione della Regione. La fase successiva riguarderà il Catasto impianti termici e il Catasto degli edifici integrati tra loro.
La piattaforma informatica per la trasmissione degli Attestati di prestazione energetica è stata, pertanto, rinnovata e trasferita in un nuovo spazio dedicato, dove è già possibile registrarsi esclusivamente tramite Spid, seguendo la procedura prevista dal nuovo portale. È già stato attivato anche il caricamento e la trasmissione degli Ape.

Il nuovo portale gestirà con modalità avanzate il catasto degli Ape attraverso l’acquisizione e il controllo dei file esclusivamente in formato digitale xml. È prevista, inoltre, la dotazione dei certificati di un codice Qr per l’immediata verifica dell’avvenuto deposito. Fra le varie funzionalità del nuovo sistema vi sono il Registro dei certificatori, l’Anagrafe degli edifici, l’Integrazione con il Siape (Sistema informativo sugli attestati di prestazione energetica) e le altre basi dati regionali.
Dal prossimo 9 luglio il vecchio applicativo Cefa (Catasto energetico fabbricati) sul portale SiEnergia sarà offline.
Il sistema informativo Ape-R Sicilia controllerà in via preliminare la struttura dei file xml inviati che saranno trasmessi direttamente al Siape (il sistema informativo nazionale che raccoglie tutti i dati dei catasti energetici regionali, previsto per legge e gestito da Enea).

Il sistema Ape-R Sicilia presenta, inoltre, un elenco dei soggetti certificatori che hanno autorizzato la pubblicazione dei loro dati professionali e dispone di una serie di funzionalità Gis che permettono la geolocalizzazione degli edifici oggetto dell’Ape.

INCENDI, GUERINI: “SE LA SICILIA CHIEDERÀ AIUTO, L’AIUTO NON MANCHERÀ”

TRAGEDIA A ERICE: UOMO MUORE DOPO UN MALORE IN ACQUA

COVID, BRUSAFERRO: “LA DISCESA DEI CONTAGI SI È FERMATA”

COVID, IN SICILIA PROROGATI I CONTRATTI DEI MEDICI

Categorie
economia
Facebook

CORRELATI