“Enti e partecipate, il lato oscuro della Regione”: M5S presenta il suo studio all’Ars

“Il lato oscuro della Regione”. Così il gruppo Ars del Movimento 5 Stelle ha denominato lo studio – presentato oggi a Palazzo Reale a Palermo – in cui si denunciano le criticità e le eventuali opacità nei bilanci e nelle procedure di nomina di amministratori e assunzioni con riferimento a 163 aziende pubbliche (71 enti, 13 partecipate, 24 organismi strumentali ed altri 55 tra società ed enti attualmente in liquidazione).

Lo studio proposto dal Movimento 5 Stelle – e realizzato dal deputato Ars Luigi Sunseri in base ai dati del bilancio consolidato regionale – sottolinea come l’insieme delle 163 realtà comprenda 6.997 dipendenti (cioè il 50% del totale dei dipendenti regionali), mentre i costi delle sole partecipate (13) sono pari a 235 milioni di euro.

Durante la conferenza stampa è stata fatta una carrellata delle società presentate nel documento e il deputato Sunseri sottolinea: “Siamo la regione che ha più enti in Italia. Da lì si determina una montagna di nomine che permette di gestire la politica e il potere nei vari territori”.

Di seguito lo studio presentato da M5S:

Il lato oscuro della Regione - Luigi Sunseri

COVID: IN SICILIA IL 21% DEGLI OVER 60 NON É VACCINATO

TRE COMUNI SICILIANI RESTANO IN ZONA ROSSA

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 21 LUGLIO 2021

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI