Entra in vigore il “Super” Green Pass: come funziona e cosa cambia dal 6 dicembre

Entra in vigore da oggi (lunedì 6 dicembre) il “Super” Green Pass, la certificazione che fino al 15 gennaio sarà requisito obbligatorio per accedere in una serie di contesti e usufruire di alcuni servizi (anche in zona bianca).

CHI HA IL SUPER GREEN PASS – La certificazione rafforzata è rilasciata solo alle persone vaccinate o guarite. A chi si sottopone a un tampone molecolare (valido per 72 ore) o antigenico (valido per 48 ore) viene rilasciato solo il Green Pass “base”.

A tale scopo è stata aggiornata l’app di Verifica C19: l’app prevede ora la doppia opzione – verifica “base” e verifica “rafforzata” -, in base al contesto in cui si deve effettuare la verifica. Chi possiede già un Green pass valido per vaccinazione o guarigione non ne deve scaricare uno nuovo.

 

SUPER GREEN PASS IN ZONA BIANCA – Per accedere a una serie di attività – bar e ristoranti al chiuso, impianti sportivi (stadi e palazzetti), spettacoli, feste, discoteche e cerimonie pubbliche – servirà il green pass “rafforzato” anche in zona bianca. L’obbligo di Super green pass non riguarda invece l’ingresso in hotel né la consumazione dei pasti in albergo: per gli ospiti in hotel è sufficiente avere il Green pass base.

SUPER GREEN PASS IN ZONA ARANCIONE – Se un territorio finisce in zona arancione, le misure restrittive valgono solamente per chi non ha il Super Green Pass. Per i ristoranti, bar, cinema, stadi e teatri non c’è nessuna chiusura: vaccinati e guariti potranno continuare ad accedervi. Le regole principali della zona arancione, ovvero il divieto a lasciare il proprio comune di residenza salvo comprovate esigenze, è applicata solo a chi non ha il Super Green Pass. Limitazioni sugli spostamenti e chiusure saranno valide per tutti solo in zona rossa.

GREEN PASS “BASE” E TRASPORTI – Dal 6 dicembre serve comunque un green pass “base” (quindi almeno il tampone) per accedere al trasporto pubblico locale: sarà dunque necessario per entrare in metropolitana, salire sugli autobus e prendere treni regionali. Le uniche esenzioni riguardano i soggetti di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale.

Per viaggiare localmente NON serve dunque il Super green pass, né durante le festività (ossia dal 6 dicembre al 15 gennaio) né successivamente. Fa eccezione il caso degli impianti di risalita sulle piste da sci: in zona bianca e gialla richiedono il Green Pass semplice, in zona arancione il Super Green Pass.

DROGA, NUOVO BLITZ A PALERMO: 31 ARRESTI

ALLERTA METEO GIALLA IN TUTTA LA SICILIA IL 6 DICEMBRE

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 5 DICEMBRE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI