Erosione costiera a Furnari: aperto il bando per la progettazione degli interventi

L’Ufficio contro il dissesto idrogeologico della Regione affiderà (al termine della gara che scadrà il prossimo 22 dicembre) la progettazione dell’intervento di messa in sicurezza del litorale di Furnari, nel Messinese, da tempo in balìa delle mareggiate che ne hanno divorato la spiaggia.

La Struttura commissariale diretta da Maurizio Croce ha destinato alle opere di difesa della costa, e a quelle di ripascimento, un milione e 590 mila euro. L’intervento, infatti, dovrebbe prevedere una doppia soluzione: alla ricostruzione della spiaggia sabbiosa – che potrà così ritornare a svolgere il suo compito di protezione delle terre emerse retrostanti – si accompagnerà la realizzazione di barriere costituite da massi naturali in grado di smorzare la violenza dei flutti.

I progettisti effettuare tutte le indagini necessarie a individuare il tipo di intervento più idoneo a proteggere le strutture che si affacciano sul mare e a rendere il litorale pienamente fruibile dai bagnanti. Da sottolineare, inoltre, il forte degrado ambientale che il fenomeno dell’erosione ha fin qui provocato, compromettendo anche l’aspetto paesaggistico.

BONUS SICILIA: TUTTI SCONTENTI. SOLO 2 MILA EURO A IMPRESA

SEQUESTRATI BENI PER OLTRE UN MILIONE A UN COMMERCIALISTA PALERMITANO

PROROGATA LA “ZONA ROSSA” DI VITTORIA

LA “GIOSTRA” DELL’ARS: CAMBI DI CASACCA E EQUILIBRI DA RITROVARE

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI