Estorsione, scambio elettorale e droga: colpo ai clan mafiosi, 31 arresti a Messina / NOMI

Nel corso della notte, in una operazione di Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia, è stato inferto un duro colpo ai clan mafiosi messinesi, con l’esecuzione di 33 misure cautelari. Associazione mafiosa, estorsioni, sequestro di persona, voto di scambio, lesioni, detenzione di armi e traffico di droga; questi sono i reati contestati. Per ventuno persone è stata disposta la custodia cautelare in carcere, per dieci gli arresti domiciliari, per due l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, Gaetano Vinci e Antonina Cariolo.

L’inchiesta, coordinata dalla Dda di Messina, guidata dal procuratore Maurizio de Lucia, ha permesso di scoprire le attività illecite nella zona centro di Messina. Sono state documentate estorsioni, traffico di droga e il controllo di attività commerciali nel campo della ristorazione e delle scommesse su eventi sportivi.

Le indagini dei Carabinieri hanno riguardato il clan di Giovanni Lo Duca, boss del rione Provinciale; la Guardia di Finanza si è concentrata su Salvatore Sparacio a Fondo Pugliatti. La Polizia, invece, ha indagato sul clan di Giovanni De Luca, attivo a Maregrosso. I tre gruppi presentano strettissimi profili di collegamento, adottano strategie criminali comuni e operano in pieno accordo dividendosi il controllo del territorio delle rispettive zone. I clan si riunivano in bar, sale biliardo in pieno centro ma anche un pub per pianificare pestaggi, spedizioni punitive, violenze, estorsioni, traffico di droga, numerose e variegate attività criminali.

Ecco i nomi

In carcere (21): Giovanni Lo Duca, Giovanni De Luca, Emmanuele Balsamo, Ugo Ciampi, Tyron De Francesco, Vincenzo Gangemi, Anna Lo Duca, Francesco Puleo, Maria Puleo, Giovanni Tortorella, Salvatore Sparacio, Domenico Romano, Ernesto Paone, Giuseppe Marra, Mohamed Naji, Emanuele Laganà, Domenico Mazzitello, Kevin Schepis, Giuseppe Esposito, Mario Orlando, Giuseppe Surace.

Arresti domiciliari (10): Mario Alibrandi, Antonio Scavuzzo, Francesco Sollima, Antonino Summa, Natalino Summa, Carlo Cafarella, Letterio Cuscinà, Gabriella De Luca, Serena Ieni, Antonino Soffli.

COVID IN SICILIA, I DATI DELL’8 APRILE

VACCINO, I NUMERI DELLA CAMPAGNA IN ITALIA E SICILIA

COVID, I CONTAGI INIZIANO A SCENDERE A LIVELLO NAZIONALE. NON IN SICILIA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI