Etna ancora in attività eruttiva: pericolo cenere per i paesi della zona

Ancora attività eruttiva sull’Etna e ritorna l’incubo cenere per le popolazioni pedemontane. L’Osservatorio Etneo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha comunicato che a partire dalle ore 6.15 circa le immagini delle telecamere di videosorveglianza mostrano emissione di cenere dal Cratere di Sud-Est.

L’ultimo aggiornamento fornito riguarda l’attività stromboliana al Cratere di Sud-Est, che è gradualmente passata a fontana di lava. La nube eruttiva prodotta da questa attività ha raggiunto una quota di circa 9.000 m e si disperde in direzione ENE. Si osserva un modesto trabocco lavico dal cono del Cratere di Sud-Est che si dirige in direzione sud-ovest.

Nessun provvedimento per ora è stato assunto riguardo al traffico aereo in partenza e in arrivo per l’aeroporto di Catania.

FRANCESCA DONATO LASCIA LA LEGA

MESSINA, IMPRENDITORE ARRESTATO PER BANCAROTTA FRAUDOLENTA

COVID, IL COMMISSARIO FIGLIUOLO IN VISITA A PALERMO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI