Ex navigator, Schifani: “Mosso nell’ambito degli intenti, mai avviati passaggi per i contratti”

Attraverso una nota a firma del presidente Renato Schifani, la Regione Siciliana ha espresso “la propria volontà in ordine all’esigenza di continuare ad avvalersi, fino al 31 dicembre 2022, del personale che presta assistenza tecnica presso le sedi territoriali della Regione Siciliana per il funzionamento del reddito di cittadinanza e per l’attuazione del programma Garanzia Occupabilità Lavoratori”.

Detto ciò, non sarebbero “mai stati avviati passaggi in ordine alla contrattualizzazione del personale”. Notizie in tal senso sarebbero “destituite di fondamento e non rendono giustizia all’agire celere, puntuale e preciso dell’Amministrazione che presiedo”.

La nota del governatore è indirizzata al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e riguarda la vicenda della proroga per i contratti dei 280 ex navigator che operano nei Centri per l’impiego della Sicilia.

Schifani sottolinea, inoltre, come “l’Amministrazione si è mossa nel proprio ambito di competenza istituzionale, dando preciso riscontro alla richiesta in ordine alle proprie esigenze di operatività dei Centri per l’impiego, limitandosi, dunque, a dichiarare il proprio intento, così come peraltro richiesto espressamente dal Ministero del Lavoro nella nota a cui si è dato riscontro”, conclude.

CATANIA, POLIZIOTTA IN SERVIZIO ALLA QUESTURA PRESA A PUGNI: ARRESTATO UN 28ENNE

STALKING, MINACCIA E PERSEGUITA L’EX COMPAGNA E IL NUOVO FIDANZATO: ARRESTATO UN 45ENNE

LISTERIA, CONTROLLI DEI NAS IN TUTTA ITALIA: SEQUESTRATO DEL CIBO ANCHE A PALERMO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI