container

Export: indagine Ice – Istat, 2018 da record in Sicilia

Ice e Istat concordi: la Sicilia è fra le poche regioni italiane ad avere avuto nel 2018 un export in forte crescita.

L’Isola è riuscita a vendere all’estero quasi 1,5 miliardi di euro di prodotti in più rispetto all’anno precedente: da 9,3 mld del 2017 a 10,7 mld, con un incremento del 15,3%.  Tranne il Molise (+46%), solo la Calabria e l’Umbria hanno mostrato sviluppi significativi nelle esportazioni, scrive La Sicilia.

La regione ha contribuito per il 22% alle maggiori esportazioni italiane nei mercati dell’Unione europea e per il 10,7% verso i mercati extraeuropei. Prevalgono i prodotti petroliferi raffinati, che hanno inciso per quasi un miliardo di euro in più (da 5,4 a 6,2 mld, +15,3%), ma significativi sviluppi hanno avuto anche le vendite di navi con quasi 200 milioni di euro in più (da 38 a 211 mln, +243%).

Seguono i prodotti chimici (da 703 a 826 mln, +14,4%) e quelli farmaceutici (da 265 a 290 mln, +9,4%), gli autoveicoli (+24,6%), i prodotti manifatturieri (+16,2%), gli alimentari (+10,9%), gli articoli in gomma (+14,1%), i metalli (+20,5%), i computer (+24,3) e altri prodotti (+365%).

I prodotti elettronici venduti sono saliti in valore da 345 a 454 mln, l’ortofrutta da 158 a 178 mln. Hanno subito, invece, forti flessioni i prodotti agricoli (da 375 a 353 mln, -5,6%), quelli estratti da cave e miniere come il marmo (-21,4%), tessile e abbigliamento (-4,8%), legno (-20%), carta (- 21,5%), prodotti del trattamento dei rifiuti (-10,6%).

Categorie
economia
Facebook

CORRELATI