Falsi vaccini a Palermo, il questore: “Accertamenti sul poliziotto coinvolto”

Il questore di Palermo Leopoldo Laricchia commenta le indagini che hanno portato a tre fermi sui finti vaccini all’Hub della Fiera del Mediterraneo.

“L’operazione è la dimostrazione di come la Polizia di Stato prenda seriamente l’incarico di vigilare il rispetto delle norme Covid sia con una vigilanza visibile che è quella che stiamo facendo dal 6 dicembre su tutta la provincia – afferma – sia con la vigilanza che non si vede che nasce dalle attività investigative”.

“Naturalmente, l’altro fronte è quello interno, cioè garantire che l’obbligo che venga rispettato – aggiunge il questore – . Nel caso specifico, sul poliziotto che è stato coinvolto dalle indagini verranno fatti gli accertamenti e poi applicate le norme di legge”.

PALERMO, “FALSI VACCINI IN CAMBIO DI SOLDI”: TRE FERMATI DALLA DIGOS

FALSE VACCINAZIONI, COSTA: “SI CHIUDE UN CAPITOLO TRISTE, CI SENTIAMO TRADITI E DANNEGGIATI”

FALSE VACCINAZIONI, L’ASSESSORE RAZZA: “AVVIARE SUBITO IL LICENZIAMENTO DELL’INFERMIERA”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI