Favara (Ag), paziente litiga col cardiologo e gli spara: addio a Gaetano Alaimo

Tragedia a Favara, in provincia di Agrigento, dove un medico è stato ucciso a colpi di pistola. La vittima era un cardiologo, ucciso nel suo studio di via Bassanesi a causa di diversi litigi avvenuti in passato col suo paziente.

Il nome dello specialista era Gaetano Alaimo, e gli hanno sparato mentre si preparava  svolgere il suo lavoro. Il presunto killer, in cura dal medico da diverso tempo, si sarebbe presentato prima dell’orario di aperture e avrebbe sparato ad Alaimo un colpo a bruciapelo. Poi è fuggito – parrebbe – prendendo la strada contromano in via Crispi.

E’ stato, però, presto stato individuato: si tratterebbe di un 47enne, Adriano Vetro, trovato nella sua abitazione dopo essere stato ricercato dalle forze dell’ordine di Favara per alcune ore. I carabinieri avrebbero trovato anche l’arma del delitto, una pistola.

ALBANO AI MANIFESTANTI: “BISOGNA RIVEDERE IL REDDITO, MA PARLEREMO AL GOVERNO NAZIONALE”

PONTE SULLO STRETTO, SALVINI: “L’OPERA PIÙ GREEN DELLA STORIA. AVVIO DEI LAVORI IN DUE ANNI”

PALERMO, RAPINA A UN FURGONE DI TABACCHI: DUE PERSONE ARRESTATE DALLA POLIZIA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI