Operazione antidroga a Falcone (Me), 13 misure cautelari: ci sono anche minorenni

Femminicidio di Carini, la versione di padre e figlio: “Reagito ad un’aggressione”

Marco Ricci, 41 anni di Carini, e il figlio 14enne, sono stati ascoltati dagli investigatori in merito alla morte di Anna Maria Scavo, moglie dell’uomo e madre del ragazzo, in un negozio di Carini in cui lei lavorava come commessa. Padre e figlio hanno dato la stessa versione: la donna avrebbe aggredito il figlio con un taglierino e l’uomo avrebbe reagito uccidendola.

Secondo quanto raccontato, Ricci (separato dalla donna) avrebbe accompagnato il figlio, che gli era stato affidato e con cui vive, a trovare la madre durante la pausa pranzo. La donna avrebbe avuto un diverbio con il figlio, aggredendolo con il taglierino. L’uomo sarebbe intervenuto per togliere il taglierino dalle mani della ex moglie, tagliandole le gola involontariamente nella colluttazione.

La versione raccontata da padre e figlio non avrebbe eliminato i dubbi degli investigatori che continuano a indagare per fare chiarezza sulle circostanze e la dinamica dell’accaduto,

Ricci, anche lui ricoverato in ospedale per delle ferite insieme al figlio è iscritto nel registro degli indagati per omicidio, ma non è in stato di fermo. La Scavo aveva presentato in passato una denuncia contro Ricci per un episodio di lesioni, reato di competenza del giudice di pace.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI