Femminicidio nel palermitano: la vittima è una donna di 47 anni di Bagheria

Era scomparsa da due giorni, è stata ritrovata morta stamattina. Uccisa. È dunque un nuovo caso di femminicidio quello di Maria Angela Corona. Il corpo senza vita della donna di 47 anni è stato ritrovato nelle campagne di Bagheria, in provincia di Palermo, in un dirupo della strada provinciale 16 che collega Casteldaccia a Bagheria.

La donna, che faceva le pulizie in uno studio professionale, era scomparsa due giorni fa da casa a Bagheria. Erano in corso le ricerche e questa mattina è stato scoperto il cadavere. Sul collo della donna, secondo quanto accertato dal medico legale, c’erano dei segni. Inoltre il cadavere è stato devastato dagli animali randagi.

Le indagini sono condotte dai militari del comando provinciale di Palermo e coordinati dal procuratore di Termini Imerese Ambrogio Cartosio e dal sostituto Daniele Di Maggio. I carabinieri hanno sentito il compagno della vittima, Enrico Di Bono, e altri parenti della donna. Da quanto emerge il compagno sarebbe estraneo all’omicidio e non conviveva con Angela Maria. Ma alcuni familiari avrebbero riferito di una violenta lite tra la vittima e una nipote, avvenuto nel giorno di Pasquetta.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI