Ferrante (PD): “Dopo la morte di Tusa, abbandonata la tutela dei beni culturali”

“I siciliani devono sapere che dopo la tragica e prematura scomparsa di Sebastiano Tusa, il governo regionale, valzer di nomine a parte, ha completamente abbandonato la tutela dei nostri beni culturali lasciandoci addirittura senza assessore da mesi”.

Commenta con queste parole Antonio Ferrante del Partito democratico il protrarsi dell’interim alla Cultura assunto dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci dopo la scomparsa di Sebastiano Tusa.

“Conosciamo bene i bilancini tipici delle maggioranze ma non possiamo accettare che un assessorato fondamentale nella tutela, la riqualificazione e la promozione dei nostri tesori, venga ridotto a elemento di trattativa per garantire equilibri e tregue di una maggioranza che non esiste sul piano politico e che sta in piedi per paura del giudizio degli elettori”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI