Ferrovie in Sicilia, Falcone: “In arrivo 20 nuovi treni, linee estive speciali un successo”

“Il governo Musumeci ha puntato sul rilancio del trasporto ferroviario come non si vedeva da anni in Sicilia, non solo per la mobilità quotidiana ma anche in chiave turistica. Oggi i numeri danno ragione a questa scelta che è stata compiuta sfidando, talvolta, certi pregiudizi sui treni nella nostra Isola che, passo dopo passo, vengono archiviati”. Lo afferma l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, commentando i dati diffusi da Trenitalia sulle presenze nelle speciali linee estive varate nell’ambito del contratto di servizio ferroviario sottoscritto dalla Regione Siciliana.

“Ben 340 mila viaggiatori – sottolinea Falcone – tra luglio e agosto hanno scelto le linee speciali che, assieme a Trenitalia, abbiamo studiato per assicurare una maggiore offerta in termini di trasporto pubblico verso alcune delle principali località turistiche, da Taormina a Cefalù fino al Sud-est Sicilia. Numeri importanti, per i quali manifestiamo apprezzamento nei confronti del gruppo Fs e di tutti coloro che hanno lavorato a questo obiettivo”.

“Nei prossimi mesi – preannuncia l’assessore alle Infrastrutture – saremo impegnati nel consolidamento di questo salto di qualità del trasporto su ferro in Sicilia, con l’arrivo di altri venti nuovi treni per spingere sempre più cittadini a scegliere le rotaie agevolando una mobilità pubblica sempre più sostenibile”.

RIFIUTI, VIA AI LAVORI PER LA SETTIMA VASCA DI BELLOLAMPO

ACI CASTELLO, PEDINA L’EX CONVIVENTE: ARRESTATO UNO STALKER 

COVID, MUSUMECI: “78 RICOVERATI IN TERAPIA INTENSIVA SU 102 NON SONO VACCINATI”

COVID, LA SICILIA “VEDE” LA ZONA GIALLA

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI