Festino di Santa Rosalia, firmata la direttiva e stanziate le somme. Orlando: “Si farà”

Leoluca Orlando conferma il “Festino” di Santa Rosalia e lancia una piccola stoccata al candidato a sindaco Roberto Lagalla. “Nonostante qualcuno lo abbia messo in dubbio, il 398° Festino di Santa Rosalia si farà”.

Questa mattina il sindaco ha firmato la direttiva per la valorizzazione del percorso Arabo-Normanno, Palermo, Cefalù e Monreale che prevede lo stanziamento di somme destinate alla realizzazione del prossimo Festino dedicato alla Santuzza e per iniziative culturali nei comuni di Cefalù e Monreale.

L’organizzazione prevede la celebrazione delle cerimonie liturgiche e devozionali del 14 e 15 luglio; il grande ritorno, dopo due anni di pandemia, della sfilata del Carro lungo il Cassaro con le tradizionali ed attese tappe tra cui, la più attesa, quella ai Quattro Canti; le luminarie lungo il Cassaro che rimarranno accese fino a settembre; i giochi pirotecnici – i cui costi saranno sostenuti, come l’anno scorso, dall’Autorità di Sistema Portuale – lungo la costa palermitana e in particolare all’Acquasanta, all’Arenella, a Sant’Erasmo, Mondello e Sferracavallo; e una lunga serie di eventi e concerti realizzati dalle maggiori istituzioni musicali di Palermo e dalle diverse realtà culturali che animano la città.

“Ho ritenuto, com’era naturale e doveroso, predisporre tutto quanto necessario per il Festino che quest’anno cadrà dopo la cessazione del mio mandato. È chiaro che sarà poi la prossima amministrazione comunale ad apportare tutte le modifiche e gli eventuali miglioramenti che riterrà opportuni. La certezza è una ed è la più importante: sarà possibile ripetere ancora una volta, tutti insieme, Viva Palermo e Santa Rosalia!”, conclude Orlando.

Roberto Lagalla ha poi definito l’annuncio di Orlando sul Festino come “la cartina di tornasole di una stagione che ha fatto dell’assenza di programmazione una drammatica costante. Il fiato corto, le scelte operate all’ultimo momento utile, raffazzonate, sono il paradigma della Palermo di oggi, anche quella di chi sostiene che Orlando sia stato il miglior sindaco della storia. La Palermo di domani sarà diversa. Una Palermo pensata, pianificata e coerente”.

MESSINA, ARRESTATO IN TRENO UN 28ENNE PER TRAFFICO DI DROGA: ERA LATITANTE DA DUE MESI

ARRESTATO UN CANDIDATO AL COMUNE DI PALERMO

ARRESTO PER VOTO DI SCAMBIO, IL PLAUSO DI ROBERTO LAGALLA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI