Finanziaria all’Ars, l’opposizione diserta la riunione: “Non c’è spazio per il confronto”

Con una nota indirizzata al presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè, i capigruppo dei partiti di opposizione – Giuseppe Lupo (PD) Giovanni Di Caro (M5S), Claudio Fava (Centro Passi) – annunciano la loro non partecipazione alla riunione indetta per oggi pomeriggio sulla manovra regionale.

“Alla luce del comportamento – affermano – i capigruppo – che definiamo ‘offensivo’ di diversi componenti del governo ed in particolare del vicepresidente della Regione Gaetano Armao nei confronti dei rappresentanti dei gruppi di opposizione, riteniamo non ci sia spazio per alcun confronto al di fuori dell’aula parlamentare. Pertanto non parteciperemo alla riunione informale sulla manovra finanziaria convocata oggi pomeriggio alle 15”.

Di seguito il testo della lettera inviata al presidente dell’Ars:

“Signor Presidente, con riferimento alla riunione informale che ella ieri in Aula ha proposto si svolgesse oggi alle ore 15.00 con la presenza del governo, prima del verificarsi di comportamenti offensivi delle prerogative parlamentari dei gruppi di opposizione da parte di diversi rappresentanti della giunta e in particolare del vice presidente della Regione Gaetano Armao, riteniamo di non dovere partecipare al suddetto incontro non essendoci le condizioni per un confronto con il Governo al di fuori dell’Aula parlamentare”.

I DATI DEL MONITORAGGIO DELL’ISS

VACCINO ASTRAZENECA, ANCHE LA SICILIA RIPARTE

“SISTEMA MONTANTE”, ALTRI 13 INDAGATI: C’E’ ANCHE CROCETTA

ARS, MICCICHÉ: “FINANZIARIA DIFFICILE, NO AI TERRORISMI”

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI