Flixbus arriva in Sicilia: bus low cost in 17 città

Il mercato dei trasporti in Sicilia si arricchisce di un nuovo competitor: si tratta di Flixbus, società leader nel trasporto extra-urbano low cost  fondata a Monaco di Baviera nel 2013, che dal 3 dicembre sarà attiva sull’isola con collegamenti da e verso il continente. L’obiettivo dichiarato è di proporsi come alternativa nel trasporto a medio raggio in un contesto come quello siciliano ancora in ritardo sul piano delle infrastrutture su gomma e su ferro.

Il servizio in Sicilia (basato sulle prenotazioni online e via app, oltre ai canali tradizionali) partirà il prossimo 3 dicembre e prevederà la connessione di 17 città dell’isola. I due hub siciliani principali saranno Palermo e Catania: oltre alle varie coincidenze, da Palermo si arriverà a Cosenza, Napoli, Pescara, Ancona, Urbino e Genova oltre a Milano, Torino e Venezia; mentre da Catania sarà possibile raggiungere direttamente Roma (due corse giornaliere) e i capoluoghi di Liguria, Toscana e Umbria.

Le città siciliane raggiunte dal servizio saranno anche di media-bassa grandezza, come Cefalù, Canicattì, Comiso, Lentini, Milazzo, Modica, Patti, Santo Stefano di Camastra, Termini Imerese e Taormina, dove sono previsti però anche collegamenti diretti con Calabria, Campania e Abruzzo.

Categorie
economia
Facebook

CORRELATI