Fondazione Sciascia: “Contributo? Siamo in regola, proviamo stupore e amarezza”

Il presidente della Fondazione Sciascia Vincenzo Maniglia ha inviato una lettera al presidente della Regione Musumeci, in merito al riesame della documentazione per l’erogazione del contributo finanziario a seguito di un esposto in merito a presunti ritardi e omissioni.

Maniglia afferma: “L’amministrazione della Fondazione Sciascia è stata sempre improntata al puntuale rispetto delle norme e con l’oculatezza del buon padre di famiglia presentando di volta in volta, agli organi scompetenti, tutta la documentazione richiesta”.

Maniglia, nella lettera a Musumeci, esprime “profondo stupore e grande amarezza” spiegando che “in merito al contributo assegnato per il 2018 la documentazione di rito è stata regolarmente trasmessa ed acquisita al protocollo dell’assessorato regionale Beni culturali il 22 febbraio scorso”.

Documentazione, si legge nella nota di Maniglia , che, a richiesta dell’assessorato, è stata rimodulata, integrata e ripresentata così come richiesto e depositata negli uffici dell’assessorato. “Si precisa che il contributo non è stato ancora erogato. L’esposto probabilmente contiene notizie infondate che rischiano di danneggiare la Fondazione Sciascia e bloccarne le meritorie attività letterarie e culturali per motivi a noi oscuri”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI