guardia-finanza

Fondi Ue turismo: denunciati due imprenditori, sequestro di beni da 700 mila euro

Due aziende agricole di Caronia e Longi avrebbero indebitamente beneficiato di 700mila euro di finanziamenti comunitari, cofinanziati dalla Regione Siciliana. Le due aziende sono state scoperte dalla Guardia di Finanza che ha denunciato due imprenditori agricoli con l’accusa di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

I contributi al centro dell’inchiesta erano quelli concessi nell’ambito del piano di sviluppo regionale, orientato alla valorizzazione turistica del territorio. Nel dettaglio, gli aiuti avrebbero permesso ai due imprenditori, rispettivamente, di riqualificare un immobile, da destinare ad attività ricettiva del tipo “bed & breakfast,” e di ammodernare struttura e macchinari di un’azienda rurale.

Secondo l’accusa, i due avevano dichiarato costi ben superiori a quelli effettivamente sostenuti. La Guardia di finanza ha anche eseguito un sequestro preventivo di beni nei loro confronti per circa 700 mila euro complessivi.

DECRETO DI NATALE: SI’ ALLE VISITE FUORI COMUNE IN ZONA ROSSA

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 21 DICEMBRE

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 21 DICEMBRE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI