Forestali, i sindacati incontrano Scilla: si avvicina l’ok alla riforma del settore

Prosegue il confronto sulla riforma del settore Forestale in Sicilia: si è svolto infatti un incontro tra l’assessore all’Agricoltura Toni Scilla e i sindacati di categoria firmatari del contratto (Flai Cgil-FFai Cisl- Uila Uil e Ugl, rappresentati rispettivamente da Tonino Russo, Pierluigi Manca, Nino Marino, Giuseppe Messina e Franco Arena.

Un incontro in cui sarebbe stata trovata la quadra per un accordo di base che dovrà essere definito poi in Giunta. I sindacati hanno ribadito l’intento di formare due soli contingenti cioè la fascia OTI ove transiteranno gli attuali lavoratori che svolgono 151 giorni lavorativi, e un altro contingente di 181 o 151 giornate cui transiteranno gli attuali lavoratori che svolgono 151 e 78 giornate l’anno. Una presenza più attiva sul territorio a libro paga della Regione ma con la possibilità – allo stesso tempo – di svolgere anche mansioni al di fuori del settore boschivo.

I sindacati sono impegnati attualmente nel riconoscimento del decreto sostegno anche per il settore dell’agricoltura e delle pesca, settore rimasti ai margini di tale decisione del governo e le manifestazioni davanti le prefetture regionali saranno un invito a riconoscere anche alle categorie l’importanza di tale sostegno per altrettante famiglie che aspettano un aiuto economico in questo periodo di pandemia.

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DELL’11 APRILE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DELL’11 APRILE 2021

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI