forza italia altre due defezioni le uropee l'ultima goccia

Forza Italia: arriva l’ok per Giuseppe Milazzo, in lista anche Gabriella Giammanco

Adesso la lista è ufficiale. Con un colpo di scena finale. Gabriella Giammanco sarà in lista e non ci sarà Urania Papatheu che secondo le ultime indiscrezioni era stata ormai scelta per un posto tra gli otto. Giuseppe Milazzo è invece confermato e resta nella lista di Forza Italia per le Europee.

Ha prevalso dunque la linea di Gianfranco Miccichè, supportata dalla quasi totalità del gruppo parlamentare nazionale e regionale. Stefania Prestigiacomo ha “resistito” fino alla fine alle lusinghe che gli sono arrivate da tutti i vertici del partito e ha detto no. Altra donna in lista, oltre alla Giammanco, è Gabriella Greco, espressione della Sardegna. “Dopo aver parlato con Berlusconi, posso confermare la lista per le Europee di Forza Italia”, ha ufficializzato lo stesso Miccichè.

Alla fine di una lunga giornata di “trattative” interne, dunque, Forza Italia ha risolto i nodi della composizione della lista che nelle ultime 72 ore è stata oggetto di forti tensioni. L’ala catanese del partito, sostenuta da Antonio Tajani, avrebbe voluto in lista un candidato che fosse riferimento dell’area di Catania e i nomi possibili erano due: Giovanni La Via, euro deputato uscente ma “marchiato” dalla appartenenza al Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano che nacque dalla scissione dolorosa con Forza Italia, e Basilio Catanoso.

Alla fine hanno prevalso le logiche esposte da Gianfranco Miccichè che è riuscito a convincere sia Tajani che Silvio Berlusconi che sarà il capolista e che si aspetta dalla Sicilia un risultato forte alle prossime Europee, confidando anche nei precedenti risultati elettorali che hanno visto la Sicilia contribuire in modo determinante. Milazzo è il capogruppo del partito all’Assemblea Regionale e escluderlo – contro il volere del 90% dei parlamentari – avrebbe probabilmente rappresentato una sconfitta dello stesso Miccichè.

Confermati in lista – ma non erano in discussione – l’uscente Salvatore Cicu, Saverio Romano in rappresentanza dei centristi, Dafne Musolino e Giorgia Iacolino.

LE REAZIONI

Michele Mancuso, coordinatore Forza Italia provincia di Caltanissetta: “Non avevamo dubbi circa la coerenza e il riconoscimento di una rappresentanza del partito in seno alla lista, la quale è espressione di un radicamento sul territorio. Senza nulla togliere ad altri aspiranti candidati non inclusi in lista, i nomi presenti, a cominciare dalla scelta del Capogruppo di Forza Italia al Parlamento Siciliano, Giuseppe Milazzo, offrono un equilibrio perfetto e puntuale alle scelte operate dal nostro presidente, Silvio Berlusconi”.

Andrea Mineo, commissario Forza Italia Palermo: “La lista per la circoscrizione insulare presenta tutti gli elementi per essere molto competitiva.  Uomini di grande esperienza e spessore politico, giovani radicati sul territorio e una componente femminile di livello: il tutto completato dalla presenza del Presidente Berlusconi. Come sempre il nostro coordinatore Gianfranco Miccichè ha saputo gestire sapientemente una vicenda delicata dimostrando visione politica e capacità. Adesso tutti in campo per Forza Italia”.

Categorie
politica
Facebook
Video

CORRELATI