“Fuga” da AstraZeneca: vaccini, gravi ritardi. “Venite, anche senza prenotazione”

È “fuga” dal vaccino AstraZeneca a Palermo. Dopo il buon successo dell’iniziativa “Open weekend”, nella quale si sono potuti vaccinare i cittadini anche senza prenotazione, nella giornata di martedì 20 aprile l’hub della Fiera del Mediterraneo è vuoto, praticamente senza utenti.

Sono state pochissime, infatti, le persone che sono andate nel centro vaccinale per ricevere la dose di vaccino AstraZeneca. Molti dei presenti hanno atteso pochissimi minuti per la seconda dose di Pfizer. “La verità è che si è innescata la psicosi da AstraZeneca perché in Sicilia si sono registrate alcune vittime a causa delle trombosi – dice Mario La Rocca, dirigente generale del dipartimento regionale per la pianificazione strategica e dirigente generale ad interim del dipartimento regionale delle attività sanitarie e dell’osservatorio epidemiologico – ma ancora deve essere dimostrato il nesso con la vaccinazione e non va affatto bene”.

Il commissario per l’emergenza Covid a Palermo, Renato Costa, rilancia quindi la possibilità di vaccinare ancora senza prenotazione: “Invito i cittadini che sono in target a venire in Fiera, li vacciniamo subito senza la necessità di prenotare. Vaccinarsi è indispensabile”.

ORLANDO: “ITALIA VIVA HA GETTATO LA MASCHERA”

VACCINI, FIGLIUOLO FISSA I TARGET

COVID, IL CTS VALUTA LE RIAPERTURE MA IN SICILIA…

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI