Furbetti del Reddito di Cittadinanza: 39 denunciati in 8 comuni del palermitano

Sono complessivamente 39 le persone denunciate dai Carabinieri della Compagnia di Misilmeri e del Gruppo Tutela Lavoro di Palermo con l’accusa di  indebita percezione del “reddito di cittadinanza”: i soggetti sono residenti in 8 comuni del palermitano (Misilmeri, Bolognetta, Belmonte Mezzagno, Campofelice, Godrano, Villafrati, Ficarazzi e Bagheria).

Le denunce riguardano 25 donne e 14 uomini: i soggetti avrebbero realizzato false dichiarazioni al momento dell’istanza oppure avrebbero omesso successivamente informazioni che avrebbero influito sull’importo percepito. Il danno erariale complessivo è quantificato in oltre 300 mila euro.

In alcuni casi gli indagati non avrebbero comunicato informazioni inerenti al proprio stato di detenzione oppure omettendo di comunicare lo stato di detenzione di un proprio familiare. In altri si tratterebbe di cittadini stranieri con meno di 10 anni di permanenza sul territorio italiano. Tra gli indagati anche un soggetto, originario di Bolognetta, condannato per associazione per delinquere di tipo mafioso.

FALSI VACCINI A PALERMO: TRE FERMATI DALLA DIGOS

ORLANDO PRESENTA IL PIANO DI RIEQUILIBRIO: “NO AL PARTITO DEL DISSESTO”

PIANO DI RIEQUILIBRIO: LE OPPOSIZIONI VANNO ALL’ATTACCO DI ORLANDO

MICCICHE’: “LA CANDIDATURA DI MIO FRATELLO GAETANO? UN SOGNO. MUSUMECI…”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI