Furbetti del reddito di cittadinanza nel Palermitano: 24 persone scoperte dalla Gdf

La Guardia di Finanza di Partinico coadiuvata dall’Inps ha scoperto e individuato 24 furbetti del reddito di cittadinanza tra Palermo, Partinico, Balestrate, Borgetto, Cinisi, Monreale, San Giuseppe Jato e Trappeto.

Non avrebbero comunicato dei dati necessari, omissioni che avrebbero bloccato l’erogazione del servizio: dieci di loro avrebbero quindi dichiarato il falso, affermando di essere residenti in Italia da almeno dieci anni. Due in modo continuativo.

Nove, invece, non avrebbero detto di essere destinatari di misure cautelari e tre sono stati sorpresi a lavorare irregolarmente, senza previa comunicazione all’Inps. Infine altre due segnalazioni: una per mancata dichiarazione di inizio lavoro e l’altro perché il suo patrimonio immobiliare superava i 30 mila euro. Iniziate le attività di recupero per 160 mila euro.

TRAGICO INCIDENTE A PORTO EMPEDOCLE, MUORE ANGELO MELLUSO: AVEVA 34 ANNI

PALERMO, IL MONOPOLIO DELLE SCOMMESSE IN MANO ALLA MAFIA: CONFISCA DI BENI DA 6 MILIONI

AI DOMICILIARI IL DIRETTORE DELLE POSTE DI PALAZZO ADRIANO: ESTORCEVA SOLDI A UN 80ENNE

ZES IN SICILIA, TURANO: “IL LAVORO FATTO CI HA PERMESSO DI AGGANCIARE LE RISORSE DEL PNRR”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI