Furlan (Cisl): “Da anni bloccati 80 miliardi per investimenti in infrastrutture”

Investimenti per il Sud bloccati da troppo tempo. Così il segretario generale della Cisl Annamaria Furlan ha parlato ai giornalisti in occasione della presentazione di “Connettere la Sicilia” il libro bianco sui trasporti elaborato dal sindacato guidato nell’Isola da Sebastiano Cappuccio.

Il suo giudizio sul piano degli investimenti è chiaro: “Da anni teniamo bloccati 80 miliardi per investimenti in opere infrastrutturali, il che significa bloccare 400 mila posti di lavoro. Tutto il Sud del paese e la Sicilia in particolare non ha visto per troppi anni investimenti nelle infrastrutture e oggi ne paghiamo tutti le conseguenze”.

E aggiunge: “Il 22 giugno a Reggio Calabria con Cgil e Uil abbiamo organizzato una grande manifestazione sul Sud che ha per tema le infrastrutture, gli investimenti sul territorio. Dobbiamo collegare il Sud con il Nord e il Nord con il resto dell’Europa. Solo così possiamo creare un futuro con al centro gli investimenti sul lavoro esattamente quello che è mancato nell’ultima legge finanziaria , che manca nel Def e che non può assolutamente mancare in futuro”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI