Gela (Cl), agguato a colpi di pistola in pieno centro: tre gli indagati e due agenti feriti

Sono tre gli indagati per i fatti verificatisi la notte del 28 gennaio 2021 a Gela. Un agguato a colpi di pistola in pieno centro abitato, scaturito per futili motivi. Nello specifico, un’auto venne raggiunta da alcuni colpi di arma a fuoco sparati da una finestra.

Una delle due persone sull’auto ha anche riportato una ferita di striscio, ma il mezzo è stato colpito anche sul lato anteriore e sul parabrezza. D.A.F., classe 1995, sparò per uccidere e la Procura della Repubblica ha chiesto il rinvio a giudizio per tentato omicidio aggravato.

I tre sono anche imputati dei reati di violenza e lesioni aggravate in concorso a pubblico ufficiale: due agenti della Polizia che erano intervenuti per fermare le violenze sono infatti rimasti feriti perché aggrediti.

CENTROSINISTRA, LA COALIZIONE “PROGRESSISTA” ANDRÀ UNITA ANCHE ALLE PROSSIME REGIONALI

MUSUMECI: “NON RITIRERÒ LA MIA CANDIDATURA E NON MI FARÒ DELEGITTIMARE”

PALERMO, INCIDENTE AUTO-SCOOTER IN VIA MESSINA MARINE: IN GRAVI CONDIZIONI UN 57ENNE

PALERMO, IL BUSINESS DELL’ORO IN MANO ALLA MAFIA: 5 PERSONE ARRESTATE E 27 INDAGATE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI