Giallo a Nicosia: trovato morto un operaio di 39 anni, la Procura dispone l’autopsia

É stata disposta dalla Procura di Enna l’autopsia sul corpo del cittadino romeno di 39 anni trovato morto nelle campagne di Nicosia (Enna) nella giornata di venerdì. Anche se non si esclude la morte accidentale, i pm vogliono chiarire le cause del decesso del 39enne e ricostruire quando accaduto.

L’uomo trovato senza vita era infatti dipendente dell’azienda agricola dell’allevatore Salvatore Blasco, deceduto lo scorso 24 febbraio: in quell’occasione era stato proprio il 39enne romeno a trovare il cadavere.

Per la morte di Blasco sono stati scritti nel registro degli indagati dalla procura di Enna cinque persone: secondo i pm, in base ai rilievi effettuati a febbraio, Salvatore Blasco sarebbe stato vittima di un pestaggio.

“EFFETTO GREEN PASS”: AUMENTANO LE PRENOTAZIONI DI VACCINO

COVID, DUE NUOVE ZONE ROSSE IN SICILIA

LE NUOVE REGOLE PER IL GREEN PASS

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI