Giallo di Caronia, i legali: “Ci hanno impedito alcuni esami sul corpo di Viviana”

“Ai nostri tecnici è stato vietato di analizzare con il laser scanner tridimensionale le superfici del corpo di Viviana Parisi”. É quanto sostengono in una nota i legali Pietro Venuti e Claudio Mondello, avvocati di Daniele Mondello (che oggi ha nel frattempo pubblicato un video con un audio – inviato dalla moglie ad un’amica prima del tragico ritrovamento – per confutare la tesi del suicidio).

I legali accusano di essergli stato impedito “di ricavare, col massimo dettaglio i dati relativi alle micro e macro lesività del corpo della donna e di individuare pertanto l’origine e le cause delle lacerazioni presenti su tutti i reperti”. “Appare inoltre, illogico – aggiungono – che i nostri consulenti non possano visionare fotografie, filmati a colori e dati info investigativi al fine di contribuire all’accertamento delle verità mentre si anticipano alla stampa conclusioni dell’inchiesta tuttora in corso in assenza delle relazioni tecnico peritali (ancora non depositate) ed in difetto di motivazione. Alla difesa, pertanto, non sono fornite le basi per qualsivoglia contraddittorio”.

BLUTEC: PROTESTA DEI LAVORATORI A PALERMO

ARS; NUOVO RINVIO PER LA MANOVRA

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 9 MARZO 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 9 MARZO 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI