Giro d’Italia, a Palermo festeggia Ganna: è la prima maglia rosa della corsa

La prima maglia rosa del Giro d’Italia è Filippo Ganna. L’italiano, neo campione del mondo della specialità, l’ha conquistata correndo una sontuosa tappa a cronometro da Monreale a Palermo, per complessivi 15,1 chilometri.

Ganna ha ottenuto il tempo di 15’24” alla media di 58,8 chilometri orari e al traguardo è stato molto applaudito dai palermitani che hanno affollato il percorso nonostante il forte vento di scirocco e la temperatura elevatissima che ha superato i 30 gradi.

“Spero sia di buon auspicio per i prossimi giorni ha detto Ganna all’arrivo -. Indossare questa maglia è una grande emozione. Voglio mandare un saluto alla mia regione, il Piemonte, che ha avuto dei problemi col meteo. Anche oggi, qui, c’era molto vento, ma sono riuscito a gestirlo”.

Ganna ha preceduto il portoghese Joao Almeida, che ha accusato un ritardo di 22″ e il danese Mikkel Bjerg, con lo stesso tempo. Quarto il gallese Geraint Thomas, compagno di squadra di Ganna alla Ineos, in ritardo di 23″, e quinto Tobias Foss a 31″. L’ex campione del mondo, l’australiano Rohann Dennis, si è piazzato al 15esimo posto, a 48″ da Ganna, e il britannico Simon Yates al 17esimo, a 49″. Per Vincenzo Nibali 69esimo posto a 1’29”.

La nota negativa della giornata è l’incidente occorso a uno dei favoriti del Giro, il colombiano Miguel Angel Lopez, che è andato a schiantarsi sulle transenne dopo avere perso il controllo della bicicletta a metà percorso. Una caduta dovuta a una distrazione: l’atleta è stato soccorso da un’ambulanza.

PROCESSO SALVINI, UDIENZA RINVIATA AL 20 NOVEMBRE

BLUTEC, SPIRAGLI POSITIVI PER LA RICONVERSIONE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI