Giro d’Italia, Caicedo vince per distacco la Enna – Etna. Almeida nuova maglia rosa

L’ecuadoriano Jonathan Caicedo ha vinto per distacco la terza tappa del Giro d’Italia, da Enna all’Etna, chiusa dal versante inedito di Linguaglossa – Piano Provenzana e lunga 150 chilometri. Il portoghese Joao Almeida è la nuova maglia rosa.

Secondo all’arrivo Giovanni Visconti, a 21″, terzo il belga Harm Vanhoucke a 30″, quarto l’olandese Wilco Kelderman, poi nell’ordine Fuglsang (quinto), Majka (sesto) e Nibali (settimo).

Nella generale adesso il primo dei big è Kelderman, a 42″ da Almeida (davanti a Caicedo per una questione di decimi), poi Nibali a 55″ e Pozzovivo a 59″; Fuglsang è a 1’13”, Kruijswijk a 1’15” e Majka a 1’26”.

All’arrivo Nibali è apparso sereno. “Sono soddisfatto ma bisogna tenere i piedi ben piantati a terra, siamo solo al terzo giorno di gara. Come non mi sono scomposto dopo la crono, non è il caso di cedere a facili entusiasmi ora. Sarà banale da dire, ma i grandi giri vanno costruiti giorno dopo giorno. Giornate come quella di oggi mi danno più serenità, ma la concentrazione è altissima: tengo molto a questo Giro”.

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI