Giustizia, Roberto Piscitello è il nuovo sostituto della Procura di Marsala

Roberto Piscitello è uno dei nuovi sostituti procuratori della Procura di Marsala diretta da Vincenzo Pantaleo.

Piscitello è stato pm alla Dda di Palermo e direttore generale del Ministero della Giustizia ed era a capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria come responsabile della gestione dei detenuti e dei provvedimenti di 41 bis.

In magistratura dal 1995, come sostituto della Dda, Piscitello si è occupato per circa dieci anni di mafia e in particolare delle inchieste sulle cosche del Trapanese, sui fiancheggiatori del boss Matteo Messina Denaro e delle ricerche del “padrino” di Castelvetrano.

Assieme a Massimo Russo ha coordinato le operazioni “Peronospera”, con le quali è stata smantellata la famiglia mafiosa marsalese ed è stata fatta luce anche sui rapporti con settori dell’imprenditoria, della politica e della burocrazia comunale. Tra i latitanti arrestati nell’ambito di queste inchieste, i boss Andrea Manciaracina e Natale Bonafede. L’ex pm, più volte bersaglio di intimidazioni mafiose, ha inoltre rappresentato l’accusa in diversi processi contro esponenti di Cosa Nostra celebrati al Tribunale di Marsala.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI