Grillo: “In Sicilia è stallo nella sanità”. L’assessore Razza non ci sta: “No alle menzogne”

Botta e risposta tra la ministra Giulia Grillo – a Catania per una manifestazione elettorale del Movimento Cinque Stelle – e l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza.

Dapprima la Grillo ha affermato: “La Regione Siciliana è immobile come nel passato. In sanità ha un problema molto grande perché non sono stati nominati né direttori sanitari e amministrativi e alcuni dei direttori generali sono soltanto commissari. Questo stallo nelle nomine dei vertici crea non pochi problemi alle strutture e questo mi dispiace molto”.

Ed ecco la replica dell’assessore Razza: “Sono stato disposto a sopportare il tour elettorale del ministro Grillo. Ma le menzogne no. Qualcuno le spieghi che per nominare i direttori amministrativi e sanitari ho dato disposizioni di fare una comparazione dei curricula, prima Regione in Italia. Sono stanco di questo suo modo di trattare la Sicilia che, come dimostrano tutti gli indicatori e come rilevato dal Sole 24 Ore, sta facendo passi in avanti. Sia più rispettosa del lavoro di una Istituzione che ha competenze riservate dalla Costituzione”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI