Humanity, iniziato lo sciopero della fame. Il legale della ong: “Ancora nessuna risposta”

Più di 30 persone – su un totale di 35 – hanno iniziato lo sciopero della fame a bordo della Ong Humanity 1, attualmente nel porto di Catania. I migranti hanno rifiutato il cibo a pranzo e attendono che la situazione cambi.

Lo hanno riferito alcuni membri della ong tedesca. “Non abbiamo ancora avuto risposta né siamo stati convocati sulla richiesta di asilo politico che abbiamo presentato domenica scorsa per i 35 migranti rimasti a bordo della Humanity One”.

Le parole del legale della ong, Riccardo Campochiaro. Sarebbero state raccolte “le adesioni a bordo” e “inviate, come di prassi, con una mail certificata alla questura ed alla commissione preposta”, conclude.

SCHIFANI INCONTRA SALVINI, TAVOLO TECNICO TRA SICILIA E CALABRIA: “IL PONTE SULLO STRETTO SI FARÀ”

CATANIA, NAUFRAGHI BLOCCATI AL PORTO: GLI STUDENTI OCCUPANO IL LICEO SPEDALIERI

MAFIA, AMMINISTRAZIONE GIUDIZIARIA PER DUE IMPRESE A PALERMO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI