Il City Group conquista Palermo: “Subito una buona serie B, poi punteremo in alto”

Il Palermo calcio ha cambiato proprietà e il presidente Dario Mirri (che resterà in carica), visibilmente commosso, e l’amministratore delegato del City Football Group Ferran Soriano hanno tracciato le linee guida del progetto che prevede un consolidamento della categoria appena raggiunta con la promozione per poi puntare in alto, senza passi affrettati.

“Sono orgoglioso, felice e commosso. Ho realizzato il desiderio che avevo tre anni fa: dare il Palermo nelle migliori mani possibili, il City Football Group è il massimo per me e non tanto per gli aspetti economici, ma perché ci darà una migliore organizzazione. Il club avrà un futuro in sicurezza”.

Confermando le indiscrezioni dei giorni scorsi, il nuovo gruppo ha acquisito l’80% delle quote, il restante 20% sarà nelle mani di Dario Mirri.

“Siamo qui con tutto il management del gruppo – ha detto Soriano -, la storia del club e della città ci è nota. È un’opportunità fantastica, il lavoro svolto da Mirri fin dalla Serie D è stato eccellente. Il nostro obiettivo è ambizioso: vogliamo riportare la squadra dove merita, vale a dire in Serie A, ma serve davvero tanto lavoro. Il nostro obiettivo immediato è una tranquilla stagione in serie B e se c’è la possibilità puntare subito alla promozione in Serie A”.

È stata confermata la priorità di dare vita a un centro sportivo a Torretta mentre la risistemazione dello stadio Barbera sarà affrontata a medio termine. In settimana la partenza della campagna abbonamenti. I nuovi dirigenti sono stati salutati da alcune centinaia di tifosi che hanno rivolto cori di benvenuto a Soriano applaudendo il presidente Mirri.

GIUNTA DI PALERMO, LA RICHIESTA DELLA NUOVA DC A LAGALLA

ZONE FRANCHE MONTANE, DAGLI “STATI GENERALI” UNA RICHIESTA A MUSUMECI 

ARRESTATO UN CARABINIERE DI LICATA, ACCUSATO DI CHIEDERE SOLDI AL CAPOMAFIA BUGGEA

MAFIA: SEQUESTRO DI BENI PER 300 MILA EURO A SALVATORE ASSINNATA, BOSS DI PATERNÒ

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI