Il Parlamento europeo lavora a patto per le isole, Donato (Lega) relatore principale

Sarà l’eurodeputata siciliana della Lega, Francesca Donato, a lavorare alla relazione di iniziativa della commissione REGI (Sviluppo Regionale) del Parlamento europeo su una politica di coesione specificamente dedicata alle isole.

L’assegnazione dell’INI report al gruppo Identità e Democrazia, di cui fa parte la Lega, su richiesta della Donato, è stata formalizzata nei giorni scorsi nella commissione per lo sviluppo regionale del Parlamento europeo presieduta da Yunous Omarjee, eurodeputato francese originario dell’isola della Riunione.

“Dalla commissione REGI – spiega l’europarlamentare della Lega – è partito un importante impulso per lavorare ad un vero e proprio patto per le isole d’Europa. L’obiettivo sarà quello di definire chiaramente delle politiche di coesione a livello europeo che favoriscano lo sviluppo delle isole, considerato l’enorme impatto sulla competitività di queste regioni, generato dalla condizione di insularità. Sarà un grande focus sui problemi e sulle opportunità di tutte le isole, da quelle dell’estremo nord a Malta, per arrivare ad una legislazione ad hoc che mi auguro possa vedere la luce entro il 2023”.

Si tratta di una grande occasione per le isole italiane per ottenere finalmente dall’Unione Europea quegli strumenti necessari a garantire ai loro abitanti gli stessi diritti ed opportunità di cui godono i cittadini europei sul continente. In questo quadro è assolutamente importante che Sicilia e Sardegna siano attente protagoniste di questo processo; spero al più presto di potermi confrontare in proposito con i presidenti Musumeci e Solinas” conclude Donato.

RECOVERY, ARMAO: “C’È UNA NUOVA ATTENZIONE AL SUD”

COVID, A PALERMO LA “ZONA ROSSA” NON BASTA

CONTRABBANDO DI SIGARETTE TRA PALERMO E NAPOLI: BLITZ DELLA FINANZA

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI