lo voi commenta il blitz antimafia di Trapani

Il Procuratore Lo Voi: “La mafia non fa scelte ideologiche nei rapporti con la politica”

Il Procuratore della Repubblica di Palermo, Francesco Lo Voi, ha commentato l’operazione antimafia portata a termine la scorsa notte a Trapani e sottolinea che la mafia – nei suoi rapporti con la politica – non fa scelte ideologiche ma gioca su tutti i fronti”.

“Ruggirello ha rappresentato il ponte tra la mafia e le istituzioni”. Ma in generale, come rivelano le intercettazioni e i rapporti personali, i boss erano disposti, per il loro tornaconto, a sostenere politici e candidati di schieramenti diversi. Lo dimostra il fatto che, alle regionali del 2017, le cosche trapanesi avevano raccolto voti sia per Ruggirello (approdato al Pd dopo avere militato nel centro destra) sia per Ivana Inferrera candidata dell’Udc.

L’inchiesta avrebbe accertato passaggi di denaro e promesse di lavoro in cambio di voti. Sarebbero state individuate anche le tariffe elettorali. Ivana Inferrera si sarebbe impegnata a versare duemila euro e avrebbe dato ai fratelli Francesco e Pietro Virga un anticipo di 500 euro. Nelle intercettazioni si parla di “50 euro” ma anche di “20 euro per la spesa”. Il linguaggio convenzionale serviva a mascherare, ma non troppo, gli accordi economici.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI