ponte sullo stretto, esposto alla procura della corte dei conti per danno erariale

Il viceministro Cancelleri sul Ponte di Messina: “Il mio non è un no ideologico”

Sul Ponte di Messina “il mio non è un no ideologico, però non vorrei che fosse una cattedrale che collega due deserti. Vorrei che in questo Paese si cominciasse a infrastrutturare un po’ piu’ seriamente”.

Così Giancarlo Cancelleri, viceministro alle Infrastrutture, a Start, su Sky TG24.

Il pentastellato siciliano ha sottolineato che “Non ho mai avuto un no ideologico sul ponte. Ho sempre detto che in una terra in cui non c’è un centimetro di linea ferrata nell’agrigentino, un centimetro di strada nel ragusano, in cui mancano infrastrutture importanti per collegare i territori, pensare oggi al ponte è come voler cominciare a costruire una casa dal tetto”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI