In viaggio da Reggio Calabria alla Sicilia con 43 kg di droga: arrestati padre e figlio

La Guardia di Finanza di Reggio Calabria ha smantellato un traffico di stupefacenti dopo aver individuato un autoarticolato che trasportava 43 chilogrammi di droga.

I due responsabili sono stati arrestati mentre erano in procinto di prendere un traghetto per imbarcarsi in Sicilia. Da quel momento sono scattati i controlli dei Finanzieri della Compagnia Villa San Giovanni e i due sono stati arrestati.

Su un autoarticolato, nel porto di Reggio Calabria, sono stati rinvenuti 10 panetti di cocaina e 310 di hashish, per un peso, rispettivamente, di 12 e 31 chilogrammi.

I due corrieri, un cinquantaduenne e un ventottenne del foggiano, padre e figlio, sono indagati per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

foto di repertorio

MICCICHÉ: “DE LUCA DA ANALISI CON LO PSICANALISTA. ARRESTI? MEGLIO PRIMA CHE DOPO IL VOTO”

OMICIDIO CATALFANO, DEFINITIVA LA CONDANNA PER SALVATORE MICALE: 30 ANNI DI RECLUSIONE

EGADI, AVARIA AL MOTORE E BARCA ALLA DERIVA: 14 PERSONE SALVATE DALLA GUARDIA COSTIERA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI