In visita a Lampedusa i componenti della “Commissione Schengen”  

Lampedusa è senza dubbio uno degli attracchi scelti dai migranti in solitaria con barchette e gommoni, e dalle Ong ma oggi l’isola è stata meta della “Commissione Schengen” (Comitato parlamentare di controllo sull’attuazione dell’accordo di Schengen, di vigilanza sull’attività di Europol, di controllo e vigilanza in materia di immigrazione).

I componenti della Commissione, composta dal presidente Eugenio Zoffili e dai componenti Francesca Galizia, Tony Chike Iwobi, Nazario Pagano ed Ivan Scalfarotto, hanno incontrato i rappresentanti delle istituzioni, l’amministrazione comunale, le forze dell’ordine e la comunità locale. A fare gli onori di casa il sindaco di Lampedusa e Linosa Totò Martello e il prefetto di Agrigento Dario Caputo.

“Siamo qui per ascoltare la voce dei lampedusani sui temi relativi ai migranti e sui problemi quotidiani dell’isola. Al termine della nostra visita prepareremo un report che invieremo al Governo ed ai presidenti delle Camere. Prendiamo atto che il sindaco ha confermato che il numero delle persone arrivate sull’isola negli ultimi due anni è diminuito. Con lui ci siamo scambiati il numero di telefono – ha detto Zoffili – ci sentiremo ancora, è utile avere avviato questa interlocuzione”.

Per il sindaco Martello “E’ importante che il Parlamento italiano ascolti la voce dei lampedusani. Abbiamo esposto al presidente e ai rappresentanti della Commissione una serie di questioni e di problematiche rispetto alle quali i miei concittadini attendono risposte concrete”. La delegazione ripartirà questa sera.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI