Incendi: decine di interventi dei vigili del fuoco, case evacuate a Gangi e Balestrate

Ancora una giornata di lavoro per i vigili del fuoco in Sicilia per contrastare gli incendi, con decine di interventi da gestire in simultanea. Catania, Palermo e Trapani sono state le province con il maggior numero di richieste di intervento.

A Gangi e Balestrate le fiamme hanno minacciato le case costringendo all’evacuazione di alcune villette. Affranto il sindaco Francesco Paolo Migliazzo, che lamenta ritardi: “Aziende, fienili e case sono andate in fumo. Qualcosa del genere non si era mai visto. I mezzi aerei? Se fossero arrivati in tempo non saremmo in queste condizioni”.

Sempre a Gangi è da segnalare la chiusura al traffico regolare e i forti rallentamenti sulla strada statale 120 “Dell’Etna e delle Madonie” per un un incendio ai margini della carreggiata: il tratto oggetto di rallentamenti va dal km 80,400 al km 84,000. Chiuso anche un tratto della strada statale 188 dir/C ” Centro Orientale Sicula”, dal km 6,000 al km 8,000 in località Campofiorito (Palermo).

Proprio oggi in Sicilia sono giunte anche le squadre venete della Protezione Civile per supportare le attività di pattugliamento e spegnimento: “Saranno impegnate in Sicilia – si legge in una nota – almeno fino al 10 agosto, ma non si escludono turnazioni e l’invio di altri uomini per consentire l’avvicendamento dei volontari considerate le elevate temperature e le numerose richieste di intervento”.

PAZIENTE COVID RICOVERATO A PALERMO SI SUICIDA

LE IMPRESE EDILI FANNO CAUSA ALLA REGIONE

RAGUSA, INCIDENTE STRADALE NELLA NOTTE: MUORE 27ENNE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI